Partner: daSud –  Ambito: Inclusione sociale  –  Paese: Italia –  Luogo: Roma –  Anno: 2019-2020 –  Stato del progetto: In corso –  Tipologia: Progetto AMI

IL PROGETTO IN SINTESI

Realizzazione di 10 lezioni-masterclass altamente formative sul processo di produzione musicale presso ÀP, l’Accademia Popolare dell’Antimafia e dei Diritti”, nella periferia est di Roma.

IL PROGETTO IN DETTAGLIO

Obiettivi

Aumentare il livello qualitativo della proposta formativa dell’Accademia, attraverso il coinvolgimento di esperti del settore della produzione musicale; offrire un approccio all’apprendimento interattivo del modello “learning by doing” grazie al quale i ragazzi diventeranno loro stessi produttori e fruitori di contenuti.

Beneficiari

100 adolescenti del territorio, di cui una parte in situazione di fragilità economica o sociale o con problematicità d’apprendimento, prevalentemente studenti a rischio delle scuole della periferia est della Capitale, in primis dell’Istituto Ferrari di Roma.

Attivita

L’associazione DaSud intende realizzare presso ÀP, l’Accademia Popolare dell’Antimafia e dei Diritti” di Roma, dieci lezioni altamente formative (masterclass) relative al mondo della produzione musicale che offrono un salto di qualità dal punto di vista della formazione, un upgrade in termini educativi, produttivi e professionali ma, soprattutto, in termini di prospettive e opportunità per adolescenti che vivono condizioni socio-economiche complesse. Le lezioni hanno al centro della costruzione del percorso i temi centrali per dell’Accademia: diritti, antimafia, antirazzismo, inclusione sociale.

Le masterclass sono un’esperienza didattica altamente professionale di natura interattiva, dove la trasmissione delle informazioni avviene in maniera orizzontale e dove gli utenti possono “praticare” le nozioni apprese insieme all’insegnante. Una modalità che sposa pienamente la mission dell’Accademia ÀP ed intreccia le esigenze degli utenti.

Nel 2019, con il supporto di AMI, daSud ha realizzato il progetto #makesomenoise che ha previsto un laboratorio artistico di didattica alternativa utilizzando la musica elettronica, il rap, la prosa e l’audiovisivo. La biblioteca di ÀP è dotata di un’ampia collezione di dischi in vinile (audio-libri dedicati alla letteratura classica, dalla Divina Commedia ai romanzi della letteratura russa fino alle opere del Pascoli, interpretati da artisti come Gino Cervi o Vittorio Gassman). Prendendo spunto dalla tradizione Hip Hop, grazie al “campionamento”, l’audio-libro su vinile, strumento desueto ma molto affascinante, ha subito un processo di rielaborazione e arricchimento con l’obiettivo di fornirne una nuova chiave di “lettura” del testo. Il prodotto finale del laboratorio è stato un E.P. musicale (un album in formato digitale di 4 tracce) correlato da un video che accompagna e guida l’ascoltatore all’interno dell’intero progetto.

Partner