Partner: AllegroModerato –  Ambito: Inclusione Sociale  –  Paese: Italia –  Luogo: Milano e Matera –  Anno: 2020 –  Stato del progetto: In corso –  Tipologia: Progetto AMI

IL PROGETTO IN SINTESI

Costruzione di un’opera lirica comunitaria a partire da laboratori teatrali e musicali con due comunità di donne a rischio marginalità sociale.

IL PROGETTO IN DETTAGLIO

Obiettivi

Promuovere l’inclusione e la coesione sociale di giovani donne, migranti ed italiane marginalizzate,
attraverso forme espressive che ne esaltino la condivisione, l’auto narrazione e l’identità.
Sviluppare un processo partecipativo e relazionale che attivi uno scambio bilaterale tra Nord e Sud sulle aspettative, sui sogni e sulle sfide che le due comunità di giovani donne vivono, stimolando – attraverso la conoscenza dell’altro – riflessioni e pensiero critico.
Fornire alle giovani donne gli strumenti per acquisire nuove competenze e rafforzare la fiducia in loro stesse.

Beneficiari

Circa 20 giovani donne a rischio marginalità (italiane e straniere) residenti in Basilicata e giovani donne migranti ospiti dei centri di accoglienza per vittime di tratta o di violenza residenti a Milano.

Attivita

L’Orchestra AllegroModerato, composta da insegnanti e musicisti abili e disabili, dal 2016 sperimenta laboratori musicali con i migranti per favorire processi di inclusione sociale attraverso la musica, in particolare dal 2019, con il sostegno di AMI, conduce un laboratorio musicale con giovani donne ospiti dei centri di accoglienza per donne richiedenti asilo, rifugiate e vittime di tratta (progetto Light Orchestra). Dall’incontro e dall’esperienza maturata dall’Associazione L’Albero in Basilicata è nata l’idea di promuovere uno scambio tra le due comunità di donne residenti nel Nord e Sud Italia e di attivare un processo artistico e sociale di co-creazione e di espressione delle due comunità, attraverso la musica classica.
Community Women Opera è infatti un progetto di costruzione di un’opera lirica comunitaria a partire dai laboratori teatrali (di drammaturgia collettiva) e musicali (composizione e rielaborazione musicale) condotti rispettivamente nei due contesti e con attività residenziali intensive collettive.
Il processo artistico e sociale parte dalle storie, dai sogni e dalle idee delle partecipanti per raccoglierle, unirle e riproporle in un’opera lirica.
Questo progetto vuole trasformare lo spazio tra Nord e Sud, questo spazio vuoto tra due comunità che anno fatica a sognare e a trovare posto e voce, in uno spazio denso di significati nuovi, una nuova storia condivisa, collettiva, che metta al centro le storie di chi arriva, chi parte e soprattutto chi sogna un futuro.

Partner