Partner: ZeroFavole –  Ambito: Sensibilizzazione  –  Paese: Italia –  Luogo: Ancona, Torino, Reggio Emilia, Como, Ferrara –  Anno: 2015 - 2016 –  Stato del progetto: Concluso –  Tipologia: Progetto AMI

IL PROGETTO IN SINTESI

Tournée teatrale di 5 date dello spettacolo Inferno, messo in scena dalla Compagnia teatrale ZeroFavole con la regia di Babilonia Teatri.

IL PROGETTO IN DETTAGLIO

Obiettivi

Sensibilizzare il pubblico sul tema della disabilità. Promuovere la rappresentazione dello spettacolo presso alcuni contesti e festival teatrali, non esclusivamente dedicati al teatro della diversità.

Beneficiari

8 attori con disabilità della Compagnia teatrale ZeroFavole; pubblico che assiste agli spettacoli.

Attivita

Il gruppo di teatro ZeroFavole offre a ragazzi con e senza disabilità laboratori teatrali di alto livello artistico, con la collaborazione di artisti di rilievo.

Nel 2015 alcuni attori della Compagnia teatrale portano in tournée lo spettacolo Inferno, lavoro creato e messo in scena per la prima volta durante il laboratorio di ZeroFavole del 2014, con la conduzione e la regia di Enrico Castellani e Valeria Raimondi di Babilonia Teatri. Lo spettacolo è in programma presso contesti e festival teatrali italiani, non esclusivamente dedicati al teatro delle diversità.

Scrive Babilonia Teatri:

Inferno è la voglia, il desiderio e il sogno di continuare a fare del teatro un luogo vivo.

Di fare del teatro un polo capace di trasformare le cose e le persone.

Inferno è la convinzione che il teatro oggi deve occuparsi prima delle persone che di se stesso.

Inferno è fare teatro con chi non risponde alle logiche del teatro, ma inconsapevolmente le sovverte, le ribalta e mandandole all’aria le rinnova.

Inferno rivendica al teatro il suo ruolo di iniettore dialettico, capace di aprire squarci sul presente. Di metterci in crisi.

Inferno è un’oasi, un miraggio, una meta oltre l’orizzonte. Inferno è un non luogo.

Inferno va oltre lo stigma.

Inferno è una doccia di varechina per scrostare etichette veritiere, ma a tal punto univoche da falsare la realtà.

Inferno è magma incandescente per la nostra estetica. È nutrimento per la nostra etica.”

Partner