Partner: Terra! –  Ambito: Inclusione sociale  –  Paese: Italia –  Luogo: Roma e Napoli –  Anno: 2020 –  Stato del progetto: In corso –  Tipologia: Progetto AMI

IL PROGETTO IN SINTESI

Ampliamento del repertorio e dell’organico dell’Orchestra di Braccianti mediante laboratori musicali e ricerca di nuovi musicisti.

IL PROGETTO IN DETTAGLIO

Obiettivi

Rafforzare l’Orchestra di Braccianti quale strumento di autonomia, indipendenza, educazione e integrazione per i giovani braccianti, oltre che d’informazione e sensibilizzazione dell’opinione pubblica sul tema del caporalato; consolidare i legami di gruppo e aumentare – in termini qualitativi e quantitativi – la proposta musicale; allargare l’organico dell’orchestra a nuovi giovani musicisti; rafforzare la consapevolezza del proprio percorso individuale e del proprio ruolo verso l’esterno dei componenti dell’orchestra quali “portavoce” di una comunità diffusa di lavoratori agricoli.

Beneficiari

14 giovani membri dell’Orchestra dei Braccianti; 20 giovani lavoratori-musicisti da individuare durante le missioni sul campo.

Attivita

Il progetto prevede la realizzazione di 12 laboratori (1 al mese) della durata di sei ore ciascuno, per permettere all’orchestra di aumentare il repertorio musicale, approfondendo il lavoro di composizione, arrangiamento e ricerca di nuovi brani.

Allo stesso tempo, il progetto avvia un processo di ricerca di nuovi musicisti al fine di allargare l’orchestra a nuovi braccianti mediante contatti con altre comunità di lavoratori agricoli e 10 missioni sul campo in territori dove è forte la presenza di lavoratori stranieri (ad es. la Piana del Sele, l’Agro Pontino, insediamenti informali della Capitanata).

Infine, il progetto prevede un’attività di facilitazione, mediazione e storytelling con i giovani componenti dell’Orchestra finalizzato in particolare al rafforzamento della consapevolezza dei membri dell’orchestra rispetto al ruolo di “portavoce” dei lavoratori agricoli che vivono in condizione di vulnerabilità.

Partner