ALTA MANE: Resta in alto! Sollevati sopra i tuoi dolori e sostieni il tuo debole animo finchè puoi - Ovidius, Ad Liviam
Partner: Puntozero
Ambito:
Paese:
 
Luogo: Milano
Stato del progetto:
Anno: 2017
Tipologia:
 

So(g)no un Teatro

Obiettivi: 

Sviluppo di competenze relazionali e comunicative, della consapevolezza di sé, della fiducia negli altri, per aiutare i soggetti a maggior rischio di marginalità ed esclusione a sviluppare appieno il proprio potenziale e ad essere membri attivi della comunità.

Beneficiari: 

20/30 giovani detenuti, ex detenuti, minori sottoposti a misure alternative alla detenzione, giovani cittadini provenienti dalle scuole e dalla compagnia Puntozero di età compresa tra i 16 e i 25 anni.

Attività: 

Il progetto “So(g)no un Teatro” si svolge dentro l’Istituto Penale Minorile IPM “C. Beccaria” coinvolgendo i detenuti e giovani e di alcune aree periferiche di Milano a forte rischio di emarginazione e devianza.

Dal 1998, l’associazione Puntozero realizza all’interno dell’IPM laboratori teatrali professionali mirati al reinserimento sociale di soggetti in difficoltà (sia come attori che come tecnici) attraverso un approccio professionale sperimentale a forte contenuto innovativo. Nel 2015, con il sostegno di Fondazione Marazzina, Fondazione Cariplo, Fondazione Piccolo Teatro e Teatro alla Scala di Milano, Puntozero ha completato la ristrutturazione e la messa in opera del Teatro dell’IPM (200 posti a sedere) per trasformarlo in luogo di cittadinanza attiva e pluralismo culturale.

Il progetto “So(g)no un Teatro” prevede la produzione e messa in scena della nuova edizione dello spettacolo “Sogno di una notte di mezza estate” di Shakespeare. I formatori, singolarmente o in coppia a seconda della fase del percorso didattico, prepareranno sia gli attori che i tecnici a supporto dello spettacolo (luci, audio, scenografia), anche in collaborazione con tecnici volontari della Fondazione Piccolo Teatro di Milano e del Teatro alla Scala.

Partner