ALTA MANE: Resta in alto! Sollevati sopra i tuoi dolori e sostieni il tuo debole animo finchè puoi - Ovidius, Ad Liviam
Partner: AllegroModerato, Accademia Arte Della Diversità
Ambito: Sensibilizzazione
Paese: Italia
 
Luogo: Milano, Bolzano
Stato del progetto: In corso
Anno: 2017
Tipologia: Progetto AMI
 

Otello circus

Obiettivi:

Realizzazione di un’opera lirica con attori, danzatori e musicisti con disabilità, per sensibilizzare il largo pubblico alla cultura dell’inclusione e capovolgere l’immaginario collettivo che vede nella disabilità un limite invalicabile per l’espressione artistica ed umana.

 Beneficiari:

20 attori, danzatori e musicisti con disabilità psichica e fisica, di età compresa tra i 15 e i 40 anni, dell’Accademia Arte della Diversità e dell’Orchestra AllegroModerato.

 Attività:

Accademia Arte Della Diversità a Bolzano con il teatro e AllegroModerato a Milano con la musica, da tempo lavorano per dare voce e possibilità di espressione artistica alle persone con disabilità psichica e fisica.

Le due Compagnie si incontrano dando vita, con questo progetto, ad un’ambiziosa opera lirica-teatrale che rielabora l’Otello di Giuseppe Verdi e quello di William Shakespeare. Gli attori, danzatori e musicisti sono impegnati nelle prove e nell’allestimento dell’opera lirica anche con alcune residenze artistiche congiunte, la prima delle quali si svolge ad Olinda (link al progetto) dal 3 al 9 settembre 2017.

”Unire due universi poetici, due missioni, due identità in un progetto culturale, etico e poetico comune, unico, che vuole restituire identità e professionalità ad attori, danzatori, musicisti svantaggiati”.

 Partner