ALTA MANE: Resta in alto! Sollevati sopra i tuoi dolori e sostieni il tuo debole animo finchè puoi - Ovidius, Ad Liviam
Partner: Fekat Circus e Phare Ponleu Selpak
Ambito: Interscambio
Paese: Cambogia-Etiopia
 
Luogo: Addis Abeba, Battambang e Siem Reap
Stato del progetto: In corso
Anno: 2017
Tipologia: Partnership con AMG
 

Interscambio tra Fekat Circus e Phare Ponleu Selpak

Obiettivi: 

Promuovere un processo di confronto costruttivo tra le pratiche e gli standard delle organizzazioni coinvolte e favorire la comprensione dei rispettivi approcci artistici, delle metodologie pedagogiche e delle strategie di marketing. 

Beneficiari: 

3 operatori di Fekat Circus e 3 operatori di Phare Ponleu Selpak; bambini e giovani beneficiari dei progetti delle due associazioni. 

Attività: 

Il Fekat Circus e Phare Ponleu Selpak condividono un approccio sociale verso il circo e verso la promozione della cultura locale attraverso l’offerta costante di laboratori artistici per bambini e giovani in condizione di disagio.

Nell’ambito del progetto “Circus, Berta!” del Fekat Circus, supportato dalla Delegazione dell’Unione Europea in Etiopia, AMI sostiene questo interscambio che include visite reciproche alle attività di circo sociale realizzate nei rispettivi paesi. A tal fine, tre operatori del Fekat Circus viaggiano in Cambogia a marzo 2017 per visitare le attività sociali realizzate a Battambang: la scuola di performing arts (circo, teatro, danza, musica), la scuola di arti visive (VAAS- vedi link al progetto), oltre alle attività educative e sociali offerte da Phare Ponleu Selpak; successivamente, i tre operatori visitano la Circus Enterprise che il Phare Ponleu Selpak ha avviato a Siem Reap per presentare i propri spettacoli, preparati durante i laboratori, ai turisti locali. In una seconda fase, a ottobre 2017, tre operatori di Phare Ponleu Selpak viaggiano in Etiopia per visitare le attività che il Fekat Circus realizza quotidianamente: corsi di circo, preparazione e offerta di spettacoli nella propria sede, attività di outreach presso orfanotrofi e carcere e le attività di doctor-clown offerte quotidianamente presso il Reparto Pediatrico del Black Lion Hospital (vedi link al progetto).

In questo modo i partecipanti possono ampliare le proprie visioni, scoprire diversi modelli di organizzazioni circensi che operano in ambito sociale, diventare più consapevoli del contesto artistico e culturale nel paese ospitante, approfondire la programmazione artistica e il lavoro degli artisti locali da cui possono trarre ispirazione, esplorando anche possibili collaborazioni future. 

Partner