ALTA MANE: Resta in alto! Sollevati sopra i tuoi dolori e sostieni il tuo debole animo finchè puoi - Ovidius, Ad Liviam
Partner: CIES onlus
Ambito: Inclusione Sociale
Paese: Italia
 
Luogo: Roma
Stato del progetto: In corso
Anno: 2013 - 2017
Tipologia: Progetto AMI
 

Attività di arteducazione 2.0 al CAG MaTeMù

Obiettivi:

Promozione dell’inclusione e dell’integrazione sociale di giovani e adolescenti immigrati e facilitazione del dialogo interculturale mediante laboratori artistici

Beneficiari:

Circa 80 ragazzi dagli 11 ai 25 anni che frequentano il CAG MaTeMù.

Attività:

MaTeMù è il Centro di Aggregazione Giovanile del CIES situato nel quartiere Esquilino di Roma, frequentato da persone provenienti da moltissimi paesi del mondo. E’ un laboratorio di idee e iniziative in cui i ragazzi di tutte le culture e provenienze possono vivere in modo diverso il tempo libero ed esprimere la propria creatività, perché le differenze sono viste come valori e stimoli per esplorare nuove possibilità. L’attività che raccoglie più consensi e interesse è quella dei laboratori musicali. La musica è infatti un potente strumento di integrazione e comunicazione e fa sì che si riescano a superare molti dei limiti che la realtà̀, spesso fatta di conflitto sociale e intolleranza, impone. Il progetto prevede la realizzazione di vari laboratori artistici – urban dance, musica (percussioni, strumenti a corda, sax), canto e voce, rap e laboratori interdisciplinari come Stepping Rap, Poetry Slam & Impro, Drum & Dance – che impegnano i ragazzi tutti i pomeriggi della settimana presso il CAG MaTeMù. Attraverso la musica si è costruito nel tempo un percorso di socializzazione che ha portato alla creazione di un gruppo, la “Matemusik band” che testimonia che l’arte espressiva funziona da aggancio e da catalizzatore di energie e di motivazioni positive.

Partner